Tecnologiche, sociali, relazionali e professionali

 

 

 

Accesso riservato

Motore di ricerca

Visitatori e curiosi

4571017
Oggi
Ieri
Settimana corrente
Ultima settimana
Mese corrente
Ultimo mese
Dal 22 settembre 2009:
705
1139
4178
1431618
25304
46614
4571017

Il tuo IP: 46.229.168.150
14:19 17-07-2019

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Segnalo l'uscita del mio ultimo e-book sulla tecnologia dal titolo "Tecnoconsapevolezza e libertà di scelta - Alla ricerca di senso nell’era tecnologica e digitale". Il libro in versione digitale è disponibile sul sito dell'editore Delos Digital così come in tutti gli store online.

Il mio nuovo e-book Tecnoconsapevolezza e libertà di scelta - Alla ricerca di senso nell’era tecnologica e digitalè pubblicato nella collana Technovisions di Delos Digital.


È iniziato il tempo del disincanto tecnologico, della riflessione critica, della tecnoconsapevolezza.

Stanchi di false notizie e inganni digitali, cosa faranno gli internauti? Si doteranno di nuovi strumenti, ricercando vie di fuga e alternative possibili? Cercheranno itinerari di viaggio con destinazioni diverse da quelle suggerite da Tripadvisor, Booking, Google Search e dai loro clienti paganti?

La stanchezza emergente è legata all’interazione con il medium tecnologico e all’emergere di nuovi bisogni. Uno in particolare: riconquistare spazi privati di libertà personale nei quali esercitare la capacità di scelta e il diritto alla verità, anche se illusoria.

Una libertà che non sia negativa e subita, come quella che nasce dal consumismo e dalla costante variabilità di messaggi, prodotti e opinioni.

Una libertà non fasulla come quella suggerita da cookie, bot, assistenti personali e algoritmi, ma reale, non automatizzata, vaccinata contro ogni tentativo di condizionarla algoritmicamente. 

Una libertà che nasca dalla volontà di liberarsi dalla schiavitù dei social network, per esercitare il libero arbitrio, assumendosi tutta la responsabilità che ogni scelta impone.

Una libertà che rifiuta protezione, controllo, e gratificazioni che li rendono accattivanti, per lasciare emergere nuove idee, elaborare nuovi pensieri, sperimentare nuovi spazi di consapevolezza e possibilità.

La tecno-consapevolezza è il primo passo verso la libertà. Non è finalizzata a staccare la spina o a rinunciare alle tante opportunità e vantaggi offerti dalla tecnologia. Serve a disvelare l’inganno che la sorregge, a comprendere meglio il ruolo di coloro che la producono e i loro modelli di business monopolistici, guidati dalla volontà di potenza e di dominio del mondo. Serve a comprendere quanto i comportamenti e le nostre vite siano oggi manipolate, tecno-guidate con l’obiettivo di ingaggiarci, addestrarci, renderci tecno-dipendenti, in modo da trasformarci in merce e in semplici consumatori.

 

Dalla fase attuale di sviluppo tecnologico non si torna indietro ma il futuro può ancora essere nelle mani di tutti. Per determinarlo bisogna impegnarsi nella ricerca di una soluzione. Il primo passo è acquistare maggiore libertà di scelta e riconquistare il controllo della propria vita.

La tecnoconsapevolezza ne è lo strumento.

Si concretizza attraverso la conoscenza, la riflessione, l’elaborazione di pensiero, la dissidenza nei confronti del conformismo diffuso, la fuga dall’apatia e dall’isolamento digitale, e con il ritorno a nuove forme umane ed empatiche di socialità. Le scelte tecnoconsapevoli di ognuno faranno la differenza e costruiranno gli scenari futuri per tutti.

 

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Un prontuario per genitori e ragazzi, per un uso equilibrato della tecnologia. Un prontuario di sopravvivenza attiva, pensato per genitori, psicologi e psicoterapeuti. Alcune semplici regole per ridurre la fatica della genitorialità e contribuire al benessere psicobiologico dei bambini.

L'e-book Tecnologie e sviluppo del benessere psicobiologico è disponibile nella collana Technovisions di Delos Digital e presto su tutti gli store online


Milano 27 novembre 2018 - Segnalo l'uscita del mio 18° e-book sulla tecnologia, scritto a quattro mani con lo psicologo e psicoterapeuta Alessandro Bianchi. Questo libro nasce da un incontro casuale che ha evidenziato tra i suoi due autori una sensibilità condivisa sul ruolo e sugli effetti della tecnologia. Una sensibilità senza venature tecnofobiche o tecnofile, ma caratterizzata dalla convinzione della necessità e dell’urgenza di una riflessione critica, cinica (né conformistica, né omologata) e consapevole sull’evoluzione tecnologica attuale. Una riflessione sulla sua volontà di potenza e velocità di fuga, verso un mondo futuro che potrebbe diventare meno umano, perché mediato e ibridato tecnologicamente. Una riflessione sul ruolo della tecnologia nel far nascere il bisogno di nuovi equilibri e bilanciamenti, utili alla costruzione del Sé di ogni individuo e al suo benessere psicobiologico. 

L’occasione dell’incontro è stato un evento, Era Digitale: dalle potenzialità ai danni, organizzato a Firenze il 3 febbraio 2018 in collaborazione con SIPNEI Toscana (vedi finestra sottostante), al quale i due autori partecipavano come oratori. Uno dei numerosi eventi che in questi anni hanno raccontato e raccontano le molteplici rivoluzioni tecnologiche in atto, evidenziandone benefici, vantaggi e opportunità. L’evento aveva come obiettivo di evidenziare anche le problematicità, i potenziali effetti negativi, le conseguenze di una pervasività tecnologica che sta facendo emergere nuovi comportamenti, abitudini e stili di vita, agendo in profondità a livello cognitivo, percettivo, adattativo, e del funzionamento del cervello stesso.

...per saperne di più

...... per acquistare il libro

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Spegnere lo smartphone e disconnettersi non è obbligatorio ma salutare. Favorisce il benessere fisico e psicologico. Aiuta la mente a rilassarsi e a ricordarsi di avere un corpo. Serve a riprendere il contatto con la realtà, con sè stessi e con gli altri. Lo si può fare dopo una scelta consapevole o attraverso alcune buone pratiche. 100 per l'esattezza, quelle proposte in un libro digitale appena pubblicato.

La tecnologia non è il male ma sarebbe meglio averne maggiore consapevolezza critica e ogni tanto staccare la spina. Realmente!

Lo suggerisce Carlo Mazzucchelli nel suo ultimo e-book 100 strategie analogiche per resistere al digitale (e allo smartphone). In uscita nella collana Technovisions di Delos Digital, il nuovo e-book è il sedicesimo di una serie (vedi elenco completo) tutta dedicata a una riflessione critica sulla tecnologia e sui suoi effetti. Il tutto a partire dalla considerazione semplice e forse ovvia che si vive ormai in due realtà diverse, una reale (fattuale) e una virtuale (digitale), dominate dall'informazione e dall'interazione, tra loro sovrapponibili e non più separabili.

 

Pagina 1 di 3

I miei e-book

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Progetto

Per contattarmi

Email

Linkedin

Facebook

 

Informazioni

Informazioni

Privacy policy

Coockie Policy

Copyrights

Ringraziamenti

 

 

SoloTablet

Nato come progetto editoriale nel 2010, SoloTablet è diventato un punto di riferimento online importante per quanti sono interessati alle nuove tecnologie ed a un loro utilizzo critico e consapevole. SoloTablet contribuisce da sempre alla conoscenza delle nuove tecnologie e all'innovazione con narrazioni, riflessioni e approfondimenti su soluzioni, ambiti di applicazione, stili di vita, euristiche, buone pratiche, referenze e casi di studio.


Retidivalore è un progetto di Carlo Mazzucchelli - Creato nel 2009 è oggi utilizzato prevalentemente come semplice contenitore di informazioni online.

Copyright Retidivalore 2009-2017 - All Rights Reserved.

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper