Messaggio
Riflessioni sulla tecnologia PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 141
ScarsoOttimo 
Articoli
Scritto da Carlo Mazzucchelli   

Riflessioni anarchiche sulla tecnologia

Le conversazioni, gli scritti e i racconti della rete che hanno come tema la tecnologia sembrano tutti improntati alla tecnosofia. L’innamoramento per le nuove tecnologie nasconde però un’errata percezione degli effetti delle stesse sulla vita personale, sociale e lavorativa ed un’incapacità a sviluppare un pensiero critico utile ad una riflessione più generale sui tempi che stiamo attraversando.

Ho già affrontato più volte su SoloTablet il tema della tecnologia e dei suoi effetti più o meno negativi sulla vita delle persone (Rubrica Tabulario) . La tecnologia mi piace e mi incuriosisce, diversamente non ne parlerei così tanto, ma mi suggerisce anche numerose riflessioni (ll pesce siamo noi ) che vanno oltre la tecnica, i dispositivi, i gadget  e le macchine di cui tutti siamo attrezzati.

Gli ambiti che suggeriscono le tematiche più interessanti per una riflessione sono Internet e il web (Il web è morto anzi no! Il futuro flessibile di Internet), il ruolo di società come Google e Facebook ( Google non è più uguale per tutti e fa filtro. Fra un pò farà anche la ricerca..., Pensare nei tempi e negli spazi dei social network , Ambivalenza di Google. Strumento di libertà o di controllo? , Pensare nei tempi e negli spazi dei social network ) con i loro modelli di business, la privacy e la sicurezza ( Sicurezza tra vecchie e nuove esigenze ).

Il tema centrale rimane sempre il ruolo della tecnologia e delle macchine nel determinare la vita delle persone e l’evoluzione della nostra società.

La tecnologia ha cambiato il nostro vivere quotidiano (Tablet, design e tecnologia, alla ricerca di sensorialità ed esperienze...), le nostre abitudini e i nostri stili di vita ( Gli stili di vita del cittadino e lavoratore Mobile , Trasformazioni silenziose e pratiche rumorose, Il tablet, stili di vita e trend emergenti) ed ha creato nuove opportunità per lo sviluppo e il progresso individuale, di aziende e organizzazioni. Tuttavia è cresciuta enormemente la dipendenza delle persone dalle nuove tecnologie così come è dimostrato dalla difficoltà crescente di genitori, educatori, insegnanti e adulti in genere a ritagliarsi spazi di comunicazione con le nuove generazioni sempre più occupate a giocare ed a interagire con gadget elettronici, telefoni cellulari, videogiochi, televisione, tablet e notebook. Tutti dispositivi che li tengono incatenati in mondi più o meno virtuali e cyberspazial (Questo è il progreso idiota!....)

...continua la lettura

Commenti
Nuovo Cerca
Commenta
Nome:
Email:
 
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."