Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni clicca su Privacy Policy nel menu che trovi in fondo alla pagina a destra. (Cookie e Privacy Policy)

 

 

Tecnologiche, sociali, relazionali e professionali

 

 

 

La solitudine del social networker

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
 
Siamo quasi sette miliardi ma sempre più soli. Le tecnologie mobili e sociali e le applicazioni di social networking hanno moltiplicato i contatti tra le persone ma non sono ancora riuscite a sostituire la potenza di uno sguardo, la valenza di un gesto, il contatto faccia a faccia e le molte emozioni scatenate dai sensi e dagli affetti. Avvertiamo tutti le potenzialità delle nuove tecnologie ma anche il rischio di maggiore isolamento, senso di solitudine e di nuove angosce.

In rete siamo tutti insieme! Questo il messaggio semplice, ammaliante e coinvolgente che ci arriva dai numerosi social network che hanno reso la nostra vita online più abitata e sociale.

E' un messaggio comunicato fortemente dalla tecnologia stessa ma anche dai numerosi estimatori dei mondi digitali virtuali e paralleli in cui siamo sempre di più immersi e coinvolti.

Con alcune eccezioni (vedi il libro di Sherrry Turkle "Insieme ma soli") pochi si stanno interrogando  sugli effetti della tecnologia e delle piattaforme di social networking sulla vita delle persone, sui loro comportamenti, sulle loro emozioni e sul loro stato di benessere personale.

Scarsa è in particolare la riflessione sulla SOLITUDINE come causa e/o effetto della frequentazione di un social network online.

COLLANA TECHNOVISIONS  - EBOOK di Carlo Mazzucchelli: La solitudine del social networker    - Tablet a scuola: come cambia la didattica   - Internet e nuove tecnologie: non tutto è quello che sembra     - Tablet: trasformazioni cognitive e socio-cultural

Senza pretese scientifiche ho voluto provare a cimentarmi su questo tema scrivendo un ebook "La solitudine del social networker" (304 pagine per soli 3.99 EURO) che è ora in distribuzione e che spero possa contribuire ad una riflessione più generale in grado di coinvolgere altre persone, interessate come me a studiare gli effetti della tecnologia, ma anche semplici abitatori e frequentatori di social network come Facebook. Twitter, MySpace, Pinterest, Linkedin ecc.

Se siete interessati potete scaricare il mio ebook "La solitudine del social networker" (vedi indice qui sotto) da uno dei molti store online che lo ospiteranno. Disponibile in  formato EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo e altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions, MOBI per Kindle, Kindle Fire

Potete scaricarlo anche dagli store di: Amazon.it, Bookrepublic, Feltrinelli.it, Hoepli

Buona lettura!

Graditi feedback, contributi, critiche, aggiunte, ecc. Le pubbblichiamo volentieri sul portale SoloTablet!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Indice

Prefazione di Luigi Pachì

Premessa

Introduzione

A chi è rivolto questo libro

 

1. Nuove tecnologie e social networking online

1.1.   Una storia tecnologica

1.2.   Social Network, una definizione

1.3.   Breve storia dei social network

1.4.   Reti e loro struttura

1.5.   Strumenti di analisi delle reti sociali

1.6.   Social Network Analysis dei Social Network

 

2. La solitudine come fenomeno sociale contemporaneo

2.1.  La solitudine nella pratica psicologica

2.2.  La solitudine tecnologica

2.3.  La relazione digitale

2.4.  La solitudine in letteratura

 

3. La solitudine del social networker

3.1.  Interrogativi e riflessioni sul fenomeno

3.2.  Perché si frequenta un social network

3.3.  Le cause della solitudine dei social network

3.4.  Il social  networking come antidoto alla solitudine

3.5.  Le forme della comunicazione sociale

 

4. Cosa dicono le indagini sociali

 

5. Problematiche e sofferenze

5.1.  Implicazioni psicologiche

5.2.  Nulla di nuovo sotto il sole

5.3.  Cosa dicono gli studiosi

5.4.  Pratiche di social networking e loro implicazioni

5.5.  Implicazioni ed effetti negativi

5.6.  Implicazioni ed effetti positivi

5.7.  Giovani nativi digitali e generazione Millennial

5.8.  La solitudine degli adolescenti

5.9.  La solitudine dei giovani networker

5.10. La solitudine delle social networkewr donna

5.10.1.  La donna e la tecnologia

5.10.2.  Solitudine, realtà casalinga e social network

5.10.3.   I social network al femminile

5.10.4.   Il racconto di una solitudine

5.11.      La solitudine dei social networker anziani

5.12.      La solitudine degli esodati

 

6. Cosa si può fare

 

7. Conclusioni e considerazioni finali

 

8. Ringraziamenti

 

9. Appendici

 

9.1. La Terminologia e semantica delle reti sociali online

9.2. Il test per scoprire quanto sei solo

9.3. La solitudine del lettore online

 

10. Glossario

 

 

11. Bibliografia e Webgrafia

 

11.1.  Libri

11.2. Pubblicazioni

11.3  Webgrafia

I miei e-book

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Progetto

Per contattarmi

Email

Linkedin

Facebook

 

Informazioni

Informazioni

Privacy policy

Coockie Policy

Copyrights

Ringraziamenti

 

 

SoloTablet

Nato come progetto editoriale nel 2010, SoloTablet è diventato un punto di riferimento online importante per quanti sono interessati alle nuove tecnologie ed a un loro utilizzo critico e consapevole. SoloTablet contribuisce da sempre alla conoscenza delle nuove tecnologie e all'innovazione con narrazioni, riflessioni e approfondimenti su soluzioni, ambiti di applicazione, stili di vita, euristiche, buone pratiche, referenze e casi di studio.


Retidivalore è un progetto di Carlo Mazzucchelli - Creato nel 2009 è oggi utilizzato prevalentemente come semplice contenitore di informazioni online.

Copyright Retidivalore 2009-2017 - All Rights Reserved.

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper